BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ESONDAZIONE SEVESO/ Il sindaco Moratti vuole chiedere lo stato di calamità. Dubbioso Formigoni

Pubblicazione:

esondazioneseveso_R375.jpg



ESONDAZIONE SEVESO MORATTI FORMIGONI –
Polemico e contrario alla richiesta di stato di calamità il Codacons: “Sarebbe scandaloso chiedere lo stato di calamità naturale, perché se l’esondazione c’è stata la colpa è di quegli stessi amministratori locali che oggi vogliono chiedere lo stato di calamità, traslando sulle tasche di tutti gli italiani le loro responsabilità. Questo è il federalismo all’italiana: agli enti locali i profitti e a Roma le perdite”, ha detto il presidente del Codacons, Marco Maria Donzelli.

“Se la Lombardia ad ogni temporale si allaga, se viale Zara a Milano è un fiume in piena ad ogni acquazzone, la colpa è solo degli amministratori locali che, pur sapendo di dover fare canali scolmatori e vasche d’esondazione, pulizie degli alvei e fognature, da decenni non hanno mosso un dito per risolvere questa situazione. Invece di costruire grattacieli che portano sempre più veicoli inquinanti in centro città, perché non aumentano la portata dei canali scolmatori?”, ha proseguito Donzelli.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.