BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SALERNO/ Ucciso il sindaco di Pollica con 9 colpi di pistola. Si indaga sulla pista camorristica

pistolaR375.jpg (Foto)

Raggiunto dai microfoni di Sky Tg24 il sostituto procuratore di Vallo della Lucania, Alfredo Greco ha dichiarato che si tratta di «un agguato in stile camorra con modalità brutte e pesanti, un’esecuzione cattiva con troppi colpi sparati». Il sindaco, riferisce Greco, «era una persona per bene, che metteva se stesso davanti all’illegalità. Il medico legale ha stabilito che è morto con i primi colpi, poi ne sono arrivati altri: il cadavere è crivellato di proiettili». A proposito dell’ipotetico movente, «negli ultimi tempi – ha aggiunto il sostituto procuratore - era preoccupato e mi teneva costantemente informato sugli sviluppi di alcune vicende. Era un uomo che si batteva contro l'illegalità ed era sempre in prima linea. Quando accadeva qualcosa di particolare sul suo territorio, me lo segnalava».

 

TERREMOTO MARCHE/ Scossa di magnitudo 2.1 nella zona di Macerata


LEGGI LE ALTRE NEWS DI CRONACA

© Riproduzione Riservata.