BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

ROMA/ L'inquinamento atmosferico è diminuito del 70% negli ultimi tre anni

Pubblicazione:lunedì 10 gennaio 2011

roma_sanpietro_panoramaR400.jpg (Foto)

MIGLIORA LA SITUAZIONE DELL'INQUINAMENTO NELLA CAPITALE - «Per la prima volta a Roma soltanto due centraline, quelle di corso Francia e di Tiburtina, hanno leggermente superato il limite imposto dall'Unione Europa dei 35 superamenti annuali. Un miglioramento enorme rispetto al passato, basti pensare che al 31 dicembre 2007 erano state 9 su 10 le centraline che avevano ampiamente superato i limiti».

 


Migliora la situazione dello smog nella capitale, almeno a sentire l’assessore all’Ambiente Fabio De Lillo, secondo il quale nell’ultimo anno le soglie di attenzione dell’inquinamento atmosferico sono state superate il 70% delle volte in meno rispetto al 2007. 

 

Secondo De Lillo, gran parte del merito deve essere attribuito alle politiche portate avanti dall’amministrazione: «È il risultato di una serie di importanti interventi strutturali: l’acquisto di nuovi mezzi Ama, l’attivazione del Servizio Giardini e mezzi pubblici a minor impatto ambientale; il blocco dei veicoli ''Euro 0'', che sono circa 120.000 all'interno della ZTL dell'anello ferroviario; aumento della frequenza del lavaggio delle strade dal 30% al 70%; il potenziamento del trasporto pubblico; l’approvazione del regolamento sui bus turistici; realizzazione dei corridoi della mobilità; l’attivazione e potenziamento del bike sharing e del car sharing; lo sviluppo e incentivo della mobilita' elettrica tramite una nuova rete di ricarica e l'adozione dell'ecososta».

 

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L'ARTICOLO SULLO SMOG A ROMA


  PAG. SUCC. >