BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

LUIGI DE MAGISTRIS/ Indagato per abuso d’ufficio nell’inchiesta Why Not. “Sono diventato un bersaglio”

Pubblicazione:venerdì 14 gennaio 2011

DeMagistrisR400.jpg (Foto)

Dietro l’inchiesta, per De Magistris, ci sarebbero ragioni politiche, una specie di complotto: «Ho pagato e pago», spiega, «un prezzo salatissimo per aver svolto inchieste che hanno intaccato il potere nella sua accezione più vasta (da quello politico a quello economico, dalla massoneria ai cda delle società miste pubblico-private, compresi spezzoni di magistratura, servizi segreti e forze dell’ordine deviati)».

 

In virtù delle sue iniziative «mi sono state sottratte le inchieste illecitamente e sono stato bersaglio di una serie interminabile di procedimenti disciplinari, penali, amministrativi e civili dai quali sono sempre uscito indenne, ma che mi hanno costretto a lasciare la toga», denuncia.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.