BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

VATICANO/ Promulgati otto decreti di beatificazione dalla Congregazione delle Cause dei Santi

Il Papa autorizza otto beatificazioni

benedettoxvi-stanco-r400.jpg(Foto)

Oltre a Papa Giovanni Paolo II, che sarà proclamato beato il prossimo primo maggio, la Congregazione delle Cause dei Santi ha promulgato oggi altri sette decreti di beatificazione.

Ricevendo in udienza privata il Cardinale Angelo Amato, S.D.B., Prefetto della Congregazione delle Cause dei Santi, nel corso dell'udienza ha autorizzato la Congregazione a promulgare i decreti riguardanti in totale otto beati, nello specifico di Miracoli, Martirio e Virtù eroiche. Ecco l'elenco completo.

- Venerabile Servo di Dio Giovanni Paolo II (Karol Wojtyla), polacco (1920-2005), Sommo Pontefice.

Venerabile Serva di Dio Antonia Maria Verna, italiana, (1773-1838), Fondatrice dell'Istituto delle Suore della Carità dell'Immacolata Concezione di Ivrea.

Venerabile Servo di Dio Giuseppe Toniolo, italiano, (1845-1918), Laico e Padre di famiglia.





MARTIRIO - Serve di Dio Marija Jula (al secolo: Kata Ivanisevic), Marija Bernadeta (al secolo: Terezija Banja), Marija Krizina (al secolo: Jozefa Bojanc), Marija Antonija (al secolo: Jozefa Fabjan) e Marija Berchmana (al secolo: Karoline Anna Leidenix), Suore professe dell'Istituto delle Figlie della Divina Carità, uccise in odio alla Fede in Bosnia-Erzegovina tra il 15 e il 23 dicembre 1941. VIRTÚ EROICHE - Servo di Dio Antonio Franco, italiano, (1585-1626), Prelato Ordinario di Santa Lucia del Mela. - Servo di Dio Franziskus Maria vom Kreuze (al secolo: Johann Baptist Jordan), tedesco, (1848-1918), Sacerdote e Fondatore della Società del Divin Salvatore e della Congregazione delle Suore del Divin Salvatore. - Servo di Dio Nelson Baker, statunitense (1842-1936), Sacerdote diocesano. - Servo di Dio Faustino Pérez-Manglano Magro, spagnolo (1946-1963), Alunno e Postulante dei Padri Marianisti. - Serva di Dio Francesca de Paula de Jesús, chiamata "Nhá Chica", brasiliana (1810-1895), Laica.