BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SEMPLIFICAZIONE/ Cibi adulterati, cancellata la legge. Il procuratore: la mozzarella blu ora è legale

Un provvedimento di semplificazione cancella la legge contro i cibi adulterati. Il procuratore Guariniello chiama il ministro Fazio.

(foto Imagoeconomica) (foto Imagoeconomica)

TROPPA SEMPLIFICAZIONE, CANCELLATA LA LEGGE CONTRO I CIBI ADULTERATI - La denuncia è partita dal procuratore di Torino Raffaele Guariniello: la semplificazione normativa voluta dal ministro Calderoli ha colpito nel punto sbagliato. La legge contro i cibi adulterati non esiste più: adesso le mozzarelle blu o le cozze tossiche non sono più illegali.

 

La semplificazione di Calderoli annulla tutte le leggi precedenti al 1970, salvo esplicita deroga. Guariniello ha spiegato: «Dall’11 dicembre la legge 283 non esiste più, buttiamo via centinaia di indagini, grandi e minute di tutela dei consumatori. Naturalmente, dopo aver scoperto questa catastrofe, ho chiamato il ministro della Salute, Ferruccio Fazio». A rischio molte indagini in corso.

 

CONTINUA A LEGGERE LA NOTIZIA SUI CIBI ABULTERATI CLICCANDO SULLA FRECCIA