BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BATTISTI/ L'esperto: l'Italia poteva risparmiarsi di "aiutare" Lula

Pubblicazione:mercoledì 19 gennaio 2011

Cesare Battisti, condannato all'ergastolo per 4 omicidi (Ansa) Cesare Battisti, condannato all'ergastolo per 4 omicidi (Ansa)

Non conosco bene le azioni intraprese dall'Italia per poter rispondere precisamente. Verosimilmente, il Governo italiano non si aspettava una reazione di questo tipo. In questi casi, peraltro, occorre agire prima che la decisione politica venga presa. Una volta che un capo di Stato di un Paese straniero abbia preso una decisione è assai più difficile ottenerne la revoca. E quando si arriva a questo punto, le argomentazioni giuridiche hanno meno spazio.

Cosa la preoccupa di più?

Il carattere discrezionale che il trattato lascia al Brasile nel decidere se reati come quelli di cui è colpevole Battisti sono o no reati politici. Per fortuna dell’Italia, la Presidenza brasiliana non ha invocato quest’accezione, che ci metterebbe in seria difficoltà.
 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.