BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TORINO/ Ivrea, maestra muore per una polmonite. Il reparto di rianimazione era chiuso

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

MUORE PER UNA POLMONITE - Una donna è morta per una polmonite perché all’ospedale di Ivrea il reparto di rianimazione era chiuso per lavori di ristrutturazione.

Maria Pia Vittonatti, 50 anni, maestra di una scuola elementare della periferia di Ivrea (Torino), è morta per una polmonite. L’ospedale della sua città era chiuso per lavori di ristrutturazione, e non era stato possibile il ricovero. Finora, tuttavia, i familiari, descritti come persone tranquille e riservate, non hanno sporto denuncia, forse per non sollevare uno scandalo. Neppure la Procura di Ivrea ha aperto alcun fascicolo. E’ stato l’ospedale ad aprire un’inchiesta interna, dopo la decisione del commissario dell’Asl To4, Renzo Secreto, per accertare eventuali responsabilità da parte dei medici.

 

In particolare, lo scorso 11 gennaio la donna, dopo giorni in cui avvertiva forti dolori alla schiena, era stata portata al pronto soccorso alle 23,30. Alle 2, dopo averle somministrato degli antidolorifici, i medici l’avevano dimessa, dandole appuntamento il giorno successivo. Alle 10,30 del 12 gennaio – riporta La Stampa – la donna era tornata in stato confusionale, con i dolori ancora più forti e la febbre alta. Dopo una lastra ai polmoni, i medici avevano scoperto una polmonite massiva bilaterale in forma molto grave.


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO



  PAG. SUCC. >