BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CORTE DI CASSAZIONE/ I familiari delle vittime di Nassiriya dovranno essere risarciti

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

 

«È una grande vittoria morale. I familiari delle vittime non hanno mai chiesto il “vil denaro” ma hanno combattuto per l'accertamento della verità. Anche quando eravamo soli, perché la Procura militare non ci seguiva, e anche quando il Governo ha fatto leggi a noi contrarie», ha dichiarato Francesca Conte, avvocato dei familiari della strage in cui, il 12 novembre 2003, morirono 12 carabinieri, 5 militari e due civili italiani.

«Resta un solo rammarico – ha aggiunto il legale -: quello che la Procura militare non abbia fatto ricorso, insieme a noi in Cassazione, contro le assoluzioni dei militari».

© Riproduzione Riservata.