BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

INCIDENTE/ Tre ragazzi muoiono a Piacenza nell'ennesima strage del sabato sera

Tragedia nei pressi di Piacenza. Il conducente, di appena vent'anni, è indagato per omicidio colposo plurimo: era sotto l'effetto dell'alcol

Schianto in provincia di Piacenza Schianto in provincia di Piacenza

TRE RAGAZZI MUOIONO IN UNO SCHIANTO A PIACENZA - Ennesima strage del sabato sera a macchiare di sangue le strade italiane e spezzare giovani vite. Ieri notte è toccato al piacentino essere protagonista dell’imprudenza e dell’incoscienza di un giovane guidatore. Un ventenne, probabilmente sotto effetto di sostanze alcoliche, ha perso il controllo di una 206 lanciata a tutta velocità sulla strada provinciale 6, in direzione San Giorgio piacentino, all'altezza di un'intersezione semaforica del centro abitato di San Polo. L’autista è ricoverato in gravissime condizioni e in prognosi riservata all’ospedale di Piacenza. Non c’è stato nulla da fare per i tre coetanei che viaggiavano con lui sul medesimo veicolo.

 

Due ragazze e un ragazzo sono morti sul colpo. I loro nomi sono Elisa Bonomini, diciannovenne di Fiorenzuola, Helpion Kasapi, albanese di 27 anni residente di San Giorgio, e una terza ragazza, di cui è ancora in corso l’accertamento dell’identità.
Il veicolo, intorno alle cinque di questa mattina, si è schiantato contro un muro di cinta posto sull’altro versante della carreggiata.



CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SULLA MORTE DI TRE RAGAZZI IN PROVINCIA DI PIACENZA