BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CASO RUBY/ Bagnasco, il monito della Cei: "Paese sgomento, occorre chiarezza"

Il presidente della Cei cardinal Bagnasco, foto Ansa Il presidente della Cei cardinal Bagnasco, foto Ansa



CASO RUBY BAGNASCO CONFERENZA CEI -
Il presidente Bagnasco noni ha mai citato i protagonisti del caso Ruby né il caso stesso, ma i riferimenti sono sembrati d'obbligo: «La collettività guarda sgomenta gli attori della scena pubblica, e respira un evidente disagio morale. La vita di una democrazia - ha aggiunto il presidente della Cei - si compone di delicati e necessari equilibri, poggia sulla capacità da parte di ciascuno di auto-limitarsi, di mantenersi cioè con sapienza entro i confini invalicabili delle proprie prerogative».

© Riproduzione Riservata.