BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CASO CUCCHI/ Le richieste del gup, due anni a un funzionario 12 rinvii a giudizio

Pubblicazione:

Stefano Cucchi, foto Ansa  Stefano Cucchi, foto Ansa

CASO CUCCHI CONDANNE - Il gup Rosalba Liso a conclusione dell'udienza preliminare per la morte di Stefano Cucchi (avvenuta il 16 ottobre 2009 in carcere sei gironi dopo il suo arresto per droga) ha rilasciato le sue decisioni.

Eccole: dodici rinvii a giudizio, condanna a due anni di detenzione per un funzionario dell'amministrazione penitenziaria regionale. Claudio Marchiandi, direttore dell'ufficio detenuti e del trattamento del provveditorato regionale dell'amministrazione penitenziaria, aveva chiesto di essere giudicato con il rito abbreviato. Rinviati a giudizio sei medici e tre infermieri dell'ospedale Pertini e tre guardie carcerarie. Sono accusati a vario titolo di lesioni e abuso di autorità, favoreggiamento, abbandono di incapace, abuso d'ufficio e falsità ideologica. il processo inizierà il 24 marzo prossimo di fronte alla terza Corte d'Assise.

Le motivazioni: giudizio sono andati tre guardie carcerarie Nicola Minichini, Corrado Santantonio e Antonio Domenici imputati di lesioni personali, sei medici dell'ospedale Sandro Pertini, Aldo Fierro, Stefania Corvi, Rosita Caponetti, Flaminia Bruno, Luigi Preite De Marchis e Silvia Di Carlo, tutti tranne la Caponetti sono stati rinviati a giudizio per abbandono di persona incapace.


CLICCA SUL PULSANTE QUI SOTTO PER LEGGERE DEL CASO CUCCHI


  PAG. SUCC. >