BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO 26 GENNAIO/ Trasporti fermi per 24 ore. L’agitazione dei sindacati di base

Previsto per domani, 266 gennaio 2010, uno sciopero nazionale dei trasporti, di 24 ore, indetto dai sindacati di base.

Foto: Imagoeconomica Foto: Imagoeconomica

LO SCIOPERO DEL 26 GENNAIO - Previsto per domani, 266 gennaio 2010, uno sciopero nazionale dei trasporti, di 24 ore, indetto dai sindacati di base.


Giornata convulsa e irta di disagi, quella di domani, almeno stando alle previsioni. Mercoledì 26 gennaio, infatti, i sindacati di base Usb Lavoro Privato, Cobas del Lavoro Privato. Cub trasporti e Slai cobas., hanno indetto uno sciopero di 24 ore per il rinnovo del Ccnl della mobilità.

 

I lavoratori di autobus, tram e metropolitane, quindi, incroceranno le braccia in tutta Italia, con modalità diverse a seconda della Città. Saranno, come sempre, in ogni caso, garantite le fasce orarie di maggior frequentazione. Tra le rivendicazioni degli scioperanti, la richiesta di aumentai salariali, il miglioramento del servizio e delle condizioni lavorative e il “no” ai tagli al trasporto pubblico.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO