BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MIKE BONGIORNO/ Caccia alle tracce elettroniche per incastrare i trafugatori

Pubblicazione:

I Ris al cimitero di Dagnente  I Ris al cimitero di Dagnente

Ancora nessuna traccia dei malviventi che hanno trafugato la salma di Mike Bongiorno dal cimitero di Dagnente, frazione di Arona in provincia di Novara. Ma dall’inchiesta iniziano a emergere nuovi elementi sulla vicenda.


NESSUNA IMPRONTA - Il procuratore capo di Verbania, Giulia Perrotti, ha fatto sapere che se non ci saranno colpi di fortuna, si attende che le indagini siano «lunghe e complesse». I malviventi non sono infatti dei dilettanti allo sbaraglio come quelli che dieci anni fa portarono via la bara di Enrico Cuccia dal camposanto di Meina, sempre nel Novarese, chiedendo subito un lauto riscatto. La Perrotti al contrario ritiene che chi ha colpito a Dagnente sia un professionista, in quanto ha fatto «un lavoro pulito». Come scrive il Corriere della Sera, il loro intervento è stato accurato, rapido, senza lasciare impronte digitali, con un notevole vantaggio temporale sul momento della scoperta.
 

LA SVISTA DEL CELLULARE - Ma una svista potrebbe costare molto cara alla «banda dei cimiteri». Avrebbero infatti agito portandosi con sé il telefonino, lasciando quindi delle tracce sulle celle da cui sarebbe possibile risalire alla loro identità. Sempre ovviamente che non si tratti di un cellulare rubato o intestato a una persona fittizia. Fatto sta che gli investigatori stanno cercando di risalire ai malviventi proprio a partire da queste «tracce elettroniche». I pm si stanno avvalendo inoltre di diverse intercettazioni telefoniche, oltre che dei filmati delle telecamere pubbliche e private lungo tutte le vie di fuga dalla frazione di Arona e sulle autostrade. I magistrati hanno già confrontato le immagini con le tracce di pneumatici impresse sullo spiazzo sterrato sotto il camposanto. L’obiettivo è riuscire a scoprire chi, nella notte tra il 24 e il 25 gennaio, quando è stata trafugata la salma di Mike Bongiorno, fosse in giro nella zona di Dagnente e come si è spostato.
 


  PAG. SUCC. >