BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

UMBERTO BOSSI/ “Cimici nella mia casa romana e al ministero”. La Procura indaga

Bossi_pugnoR400_4ott10.jpg (Foto)

Su chi avesse piazzato le microspie, aveva risposto ai giornalisti: «Come si fa a sapere chi sono? Sono scemi sì, ma non del tutto». Nel frattempo, giunge la replica indignata da parte dell’Idv che, per bocca del suo leader Antonio Di Pietro, così commenta l’episodio: «Se quello che ha raccontato è un fatto vero è grave ed è necessario che l'autorità giudiziaria indaghi. Mi dispiace che un ministro in carica non senta il bisogno di denunciare subito un tentativo di intrusione così lesiva ai suoi danni».

© Riproduzione Riservata.