BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

AUMENTI BENZINA/ Situazione dei prezzi praticati dai vari gestori su benzina, diesel e gpl

La situazione dei prezzi praticati dai vari gestori su benzina, diesel e gpl

Benzina_EuroR400.jpg (Foto)

L'Istat ha comunicato gli aumenti del costo della benzina nell'ultimo messe del 2010, aumenti calcolati nelle stime provvisorie dell'inflazione. A dicembre i prezzi della benzina sono saliti del 9,8% (6,1% a novembre) su base annua e del 2,5% su base mensile. I prezzi del gasolio per auto sono cresciuti del 14,5% (+10% a novembre) in termini tendenziali e del 3% sul piano congiunturale.

Per quanto riguarda il Gpl l'indice ha segnato un rialzo del 21,3% (+20,2% a novembre) su base annua e del 6,5% su base mensile. Il gasolio da riscaldamento a dicembre è aumentato del 14,3%. In un articolo de La Stampa di oggi, viene fatto notare come una delle cause degli aumenti del carburante sia da imputare al cosiddetto "biofuel": dal "1° gennaio in Italia la quota di carburante di origine non fossile, quindi derivata da colture vegetali, è cresciuta dal 3,5 al 4% medio, e secondo i calcoli di Nomisma Energia, che monitora il fenomeno dal principio, questo singolo fattore ha determinato in Italia un rincaro medio cumulativo dei carburanti pari a 1,5 centesimi al litro fra il 2007 e il 2011, e solo a gennaio abbiamo salito un ulteriore scalino di 0,189 centesimi". Il presidente di Nomisma Energia, Davide Tabarelli, segnala che «la legge fissa degli obiettivi medi per i carburanti, senza specificare come vadano ripartiti fra benzina e gasolio. Le compagnie hanno preferito produrre il biodiesel, e non produrre il bioetanolo che va nella benzina. Ma il biodiesel è rincarato del 51% in un anno, mentre l’etanolo ha corso meno. Perciò in questo momento il mix dei prezzi dei carburanti penalizza particolarmente gli automobilisti italiani».

Nota bene: le compagnie fanno pagare 1,5 centesimi in più sia la benzina sia il gasolio, anziché concentrare il rincaro sul solo diesel conclude l'articolo.

CLICCA >> QUI SOTTO PER I PREZZI PRATICATI DAI VARI GESTORI