BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BAGNASCO/ Il Cardinale: "L'Europa parli contro le persecuzioni"

Le parole dell'arcivescovo di Genova all'omelia dell'Epifania

bagnascoR400.jpg (Foto)

Il presidente della Conferenza episcopale italiana e arcivescovo di Genova, Angelo Bagnasco, chiede all'Unione Europea un intervento. "Insieme al Santo Padre Benedetto XVI siamo attoniti davanti all'intolleranza religiosa e a tanta violenza, e ci chiediamo addolorati: perché?" ha detto il porporato durante l'omelia della messa di oggi per la festività dell'Epifania.

Per il cardinale, è doveroso un intervento dell'Unione Europea: "La comunità internazionale, a cominciare dall'Europa, faccia sentire una voce forte e una parola chiara perché il diritto alla libertà religiosa sia osservato ovunque senza eccezioni". Ai fedeli cristiani, invece, Bagnasco chiede preghiera: "Pregare per i persecutori, perché aprano gli occhi alla luce". "Preghiamo per le anime dei defunti - ha proseguito - per i loro familiari nel dolore, per tutti i cristiani che in tante regioni del mondo ci danno l'esempio" perché "non possiamo, non vogliamo rimanere insensibili!". Sempre nel corso dell'omelia, il cardinale aveva invitato i fedeli ad "essere missionari del Vangelo" perché "non si tratta di essere arroganti ma luminosi".