BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

BARI/ L’incendio di una casa di Castellaneta originato da una vendetta

carabinieriR400.jpg (Foto)

 
Le accuse che gravano sui due sono di incendio, duplice omicidio e lesioni aggravate in concorso. Il 26ennee è stato tradotto nella casa circondariale di Taranto mentre al 16enne il provvedimento è stato notificato presso l'Istituto Penale Minorile di Bari, dove si trovava recluso per un altro reato.

© Riproduzione Riservata.