BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

IM-SCOUTING/ Il “Mossad” del calcio: schedati 50mila giocatori

Pubblicazione:

rete-pallone-golR400.jpg

IM-SCOUTING - Im-Scouting è il “Mossad” del calcio, e rivela i vizi e le bravate notturne dei giocatori a chi paga per farlo.


Si chiama Im-Scouting, è una società di consulenza e sicurezza israeliana, e il suo compito è quello di spiare i giocatori di calcio. Da un paio di anni scruta, indaga e annota ogni particolare rilevante della vita dei calciatori, specie di quella notturna, e dietro lauto compenso fornisce le informazioni a chi le richiede, di norma i presidenti delle squadre, che tormentati costantemente dall’irrequietezza dei propri cavalli di razza non esitano a sborsare quanto richiesto.

 

«Un giocatore è un investimento: noi aiutiamo il club a non farlo svalutare», il suo fondatore, Zeev Reznik, come riporta Il Corriere della Sera. La sede dell’agenzia si trova in una palazzina anonima di Ramat Gan, quartiere nord di Tel Aviv, sopra la sede d'un sindacato. Im-Scouting avrebbe schedato 50 mila calciatori di 45 campionati, con dati personali, video, audio, foto. «Non trascuriamo nemmeno la più insignificante delle informazioni», spiegano. I costi? Si aggirano attorno tra i 15 e i 24 mila euro e la informazioni sono il frutto dei trucchi dl mestiere noti solo ai professionisti.


CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO

 


  PAG. SUCC. >