BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

INCIDENTE TORINO/ Pullman della squadra di calcio tamponato: due morti (video)

Tragico incidente al casello: un camion impazzito tampona una automobile che si schianta sotto al pullman della squadra del Torino: due morti e un ferito, illesi i giocatori

L'incidente di ieri seraL'incidente di ieri sera

Il pullman della squadra di calcio del Torino che stava portando a casa i giocatori dopo la trasferta a Verona, è rimasto coinvolto ieri sera in un brutto incidente. Un'automobile, in seguito a un tamponamento a catena, è finita contro il mezzo: sono morte due delle tre persone che vi strovavano a bordo, mentre la terza persona è rimasta ferita. I morti sono Lorenzo Ghedi, 25 anni, e Fabio Massimo Pozzo, di 31, tutti e due di Torino. Il ferito è il conducente della vettura, una Bmw, e fratello di una delle vittime, Paolo Pozzo di 24 anni che si trova in prognosi riservata. Stavano tornando da una giornata al amre in Liguria, a Rapallo. Sembra che la dinamica dell'incidente sia questa: il pullman, arrivato al casello della barriera di Santena ha rallentato per permettere alla sbarra di alzarsi. Un camion che procedeva ad alta velocità ha continuato la sua corsa e ha tamponato la macchina che si trovava davanti che inevitabilmente è stata lanciata addosso al mezzo schiantandosi al di sotto. A questo punto il camionista è fuggito: sembra che il mezzo fosse stato rubato. Immediatamente i giocatori e i dirigenti del Torino sono scesi dal mezzo per prestare soccorso: con un estintore e bottigliette d'acqua hanno spento l'incendio che iniziava a svilupparsi. Dopo circa un'ora i giocatori sono stati prelevati e condotti a destinazione. Ovviamente tutti sono rimasti profondamente scioccati da quanto è avvenuto. Secondo le prime testimonianze, i giocatori del Torino avrebbero fatto in tempo a vedere il camion autore dell'incidente fuggire: a bordo ci sarebbero state due persone. Si tratta di un tir rubato a una ditta che produce vino prosecco di Asti, per cui gli inquirenti sospettano che il ladro fosse anche ubriaco. Polemiche intanto sul fatto che al casello autostradale non ci fosse, come del resto a tutti i caselli, alcun punto di soccorso e di emergenza, tanto che sono stati i giocatori del Torino a prodigarsi per spegnere le fiamme con bottigliette d'acqua e a prestare i primi soccorsi. Le forze dell'ordine sono al momento impegnate nella caccia al mezzo e ai conducenti autori dell'incidente mortale.