BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

POLEMICHE/ Blangiardo: non è vero che siamo tutti più poveri

Pubblicazione:martedì 18 ottobre 2011 - Ultimo aggiornamento:martedì 18 ottobre 2011, 13.47

Foto Ansa Foto Ansa

Il bisogno è abbondante, certo, ma gli ambiti di intervento sono troppi, e la coperta è corta. Vanno, quindi, definite delle priorità. Nel fissarle è necessario tenere conto dei risultati. E del rapporto tra costo del finanziamento e raggiungimento dell’obiettivo.

 

Quali iniziative, ad esempio, ritiene in grado di rispondere a tali criteri?

 

Il Banco alimentare va in questa direzione. Le risorse pubbliche sono scarse, e vanno destinate laddove c’è maggiore efficienza. Il Banco, negli anni, è stato in grado di dare risultati di alto livello, dimostrando di saper raggiungere gli obiettivi. Credo che rappresenti un’iniziativa virtuosa ed essenziale. La povertà si è resa maggiormente incisiva sulle fasce estreme e, proprio in un tale contesto, il Banco riesce a intervenire per far fronte ai bisogni primari. Andrebbe, quindi, ulteriormente supportato, per implementarne l’attività.

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.