BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MELANIA REA/ Interrogata Ludovica Perrone, amante di Salvatore Parolisi

Pubblicazione:

Ludovica Perrone, foto Ansa  Ludovica Perrone, foto Ansa

Da questa mattina è sotto al torchio degli inquirenti Ludovica Perrone, la soldatessa con cui Salvatore Parolisi, accusato dell'omicidio della moglie Melania Rea, aveva  una relazione extra coniugale. Sono stati proprio molti dei messaggi che il Parolisi mandava a Ludovica a fare insospettire gli inquirenti: messaggi espliciti, in cui i due discutevano la possibilità di divorzio del Parolisi, possibilità che lui cercava di negare perché troppo problematica. Tanto da far pensare che possa essere arrivato all'omicidio per poter finalmente coronare la sua relazione con la soldatessa. E' la prima volta che la Perrone viene ascoltata come persona informata dei fatti. La stanno interrogando i pubblici ministeri Davide Rosati e Greta Aloisi. L'interrogatorio si sta tenendo nella sede del Corpo forestale di una località tenuta segreta per sviare l'arrivo eventuale di giornalisti a caccia di informazioni. Inizialmente la donna era stata convocata al comando provinciale dei carabinieri di Teramo, poi è stato fatto lo spostamento con diverse vetture che hanno fatto da depistaggio. Al momento la Perrone sarebbe ancora sotto interrogatorio: è probabile che la procura ritenga le sue dichiarazioni una svolta magari decisiva per inchiodare il Parolisi alle sue responsabilità. Se infatti la donna lasciasse andare informazioni relative a frasi dette dall'uomo, anche in modo ipotetico, per sbarazzarsi della moglie, verrebbero confermate le tesi dell'accusa che ritengono il movente passionale il possibile e principale movente di questa tragica storia che dura ormai da parecchi mesi. Parolisi ha ovviamente sempre smentito qualunque e coinvolgimento della sua relazione extra coniugale, dichiarando unicamente colpe quelle del tradimento, ma nulla a che vedere con un possibile omicidio. Ludovica Perrone è sempre rimasta ai margini dell'inchiesta, anche perché il Parolisi ha avuto diverse relazioni, come sembra, con altre delle soldatesse da lui addestrate in caserma. E' però stato confermato che proprio la sera prima della morte di Melania Rea, Salvatore Parolisi avesse dichiarato all'amante che avrebbe fatto il passo decisivo per chiedere il divorzio alla moglie. 


  PAG. SUCC. >