BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

BARLETTA/ Crolla palazzo di due piani, maglificio con dentro molte ragazze

Pubblicazione:lunedì 3 ottobre 2011 - Ultimo aggiornamento:lunedì 3 ottobre 2011, 13.55

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Momenti di paura e di angoscia a Barletta. Una palazzina di due piani, sita nel centro storico cittadino nelle vicinanze di piazza Roma, è crollata, frantumandosi al suolo. Le notizie che arrivano dal posto sono caotiche, mancano le certezze su quanto sia avvenuto esattamente e soprattutto se ci siano vittime. Si parla di una donna incinta residente nell'abitazione che sarebbe rimasta sepolta nelle macerie, mentre altre notizie provenienti da Barletta dicono che i soccorritori stanno cercando di tirare fuori dai detriti una giovane, che potrebbe essere anche la stessa persona. Al piano terra dell'edificio c'era un opificio dove lavoravano al momento del crollo dieci ragazze. Non si sa nulla al momento della sorte delle ragazze che lavoravano nel maglificio mentre sembra che un uomo residente nell'edificio sia stato estratto vivo. E' una corsa contro il tempo per cercare di spostare le macerie e salvare le persone che si possano essere trovate all'interno dell'edificio. Tutta la città si sta riversando sul luogo nel tentativo di dare una mano ai soccorsi mentre conoscenti e parenti di chi abitava nella palazzina vivono momenti di angoscia. Sono giunte forze di soccorso anche dalla vicina Trani. Incerta anche la notizia se la palazzina fosse di due o tre piani come detto in un primo momento. Ci vivevano, sembra, quattro famiglie. Al momento si ritiene che causa del crollo sia stata una fuga di gas, come quasi sempre in casi analoghi. Sul posto, poi, dicono i testimoni, si avverte odore di gas. Un'altra causa del crollo che viene adombrata ma ovviamente senza alcun riscontro ufficiale, è la presenza poco distante dalla palazzina crollata di alcuni lavori in corso: una ruspa era al lavoro al momento del crollo. L'ultimo aggiornamento proveniente da Barletta dice che la ragazza è stata estratta viva dalle macerie e immediatamente portata in ospedale. I soccorittori continuano a scavare nelle macerie in una corsa contro il tempo per salvare chi possa essere rimasto sotto all'edificio crollato. Numerosi i mezzi di soccorso giunti sul posto, in aiuto anche la popolazione civile della città pugliese.


  PAG. SUCC. >