BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

PONTE DI HALLOWEEN/ L'esperto: ecco le previsioni meteo di domani, martedì 1° novembre

Pubblicazione:

Fotolia  Fotolia

PONTE DI HALLOWEEN: ECCO LE PREVISIONI METEO DELL'ESPERTO DAL 1 NOVEMBRE - Da venerdì, sino a domani compreso, molti italiani saranno in viaggio, o si troveranno già in qualche località turistica; avranno, infatti, approfittato della vicinanza della Celebrazione dei Defunti per prendersi un giorno in più, il lunedì, attaccarlo alla domenica e farsi quattro giorni di vacanza. Secondo Guido Guidi, tenente colonnello dell’Aereonautica militare e meteorologo interpellato da ilSussidiario.net «l’ideale per chi volesse godersi una giornata di Sole saranno i settori alpini; per il resto, in gran parte delle località turistiche italiane, si alterneranno momenti di velatura a squarci di luce». Partendo, quindi, dalle montagne, Guidi ci spiega come sarà il tempo domani. «Per quanto riguarda l’area alpina, il tempo sarà sostanzialmente buono. Passeranno alcune nubi, ma difficilmente ci saranno eventi precipitativi come pioggia o neve che potrebbe, in ogni caso, date le temperature, scendere esclusivamente a quote molto elevate». In ogni caso, le poche nubi non interesseranno tutte le Alpi. «Passeranno, in particolare, tra il settore occidentale e quello centrale. Su quello orientale, invece, sarà una gran bella giornata. Solo in montagna, però.  Nella pianura del nord est il cielo potrà ingrigirsi per la nebbia, nelle prime ore del mattino, e per nubi basse che saliranno dalla nebbia in giornata».

Leggermente diverso, ma non troppo, il clima sugli Appennini. «Avremo un po’ più di nuvolosità, che insisterà a lungo, in particolare, tra Marche e Abruzzo;  non saranno interessate dal fenomeno, in ogni caso, le cime dei monti». Tempo pessimo, invece, sulle isole: «ci saranno nubi abbondanti e piogge. Specialmente sulle coste orientali della Sicilia e su quelle orientali e meridionali della Sardegna». Per chi domani volesse a tutti i costi andare al mare e godersi gli ultimi bagni, «l’ideale sono le coste del basso Adriatico, quella della Puglia, per intenderci. Salendo verso nord, sulle coste adriatiche centrali e settentrionali, c’è il problema delle nubi basse e della nebbia. Su quelle tirreniche, con 18 gradi e il cielo velato, non so quanto potrà  essere gradevole andare al mare». E se uno non optasse né per il mare né per la montagna? «A Firenze, ad esempio, sarà una bella giornata. Nelle prime ore del giorno ci sarà un clima leggermente umido. Ma, nel pomeriggio, il cielo si aprirà. A Roma il cielo sarà velato. Ma senza rischi di pioggia. A Venezia, l’umidità provocherà una giornata di nebbia o, quantomeno, di cielo grigio che solo a metà giornata il cielo potrebbe, nelle ore centrali, aprirsi».



  PAG. SUCC. >