BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

J’ACCUSE/ Se anche Gualtiero Marchesi va da McDonald’s…

Pubblicazione:

Gualtiero Marchesi  Gualtiero Marchesi

Tutti ingredienti che hanno portato la cucina italiana a volare alto, relegata da sempre nel folklore. Che questi talenti siano stati spesi per dare un messaggio di valore a una catena di fast food a me lascia perplesso, soprattutto in un momento in cui è un altro il settore che va sostenuto, cioè quello della ristorazione media, delle trattorie vere, dei ristoranti che hanno codificato la nuova cucina italiana e che oggi arrancano perché sono i primi a subire i venti della crisi. E dire che già 25 anni fa, Marchesi firmò una linea di surgelati, “Un'idea di Gualtiero Marchesi”, di cui dopo breve tempo non s'ebbe più traccia. Ma la storia è fatta di corsi e di ricorsi a quanto pare. Adesso siamo in fase di bassa marea, dove viene fuori di tutto.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.  


COMMENTI
09/10/2011 - è l'ecoomia bellezza! (francesco taddei)

rassegnamoci. per la gioia dei giornalisti mondialisti, globalisti ed europeisti per mangiare il vero medinitali si va al mc donald! addio "da zia teresa"! per una mozzarella di bufala campana andremo a new york! perchè se ti scappa detto che bisogna proteggere i prodotti italiani, dalla trattoria all'alfaromeo, dalla parmalat ai pommodori allora sei un antidemocratico, antieuropeo e pure razzista!