BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TERREMOTO MESSINA/ Scossa di 4 gradi di magnitudo nel mare di Sicilia, 15 novembre

Pubblicazione:

Immagine d'archivio  Immagine d'archivio

L'epicentro e la magnitudo del terremoto - Un paio di scosse registrate ieri di magnitudo limitata, intorno ai 2,4 gradi della scala Richter, poi stamattina verso le 6 una scossa di ben quattro gradi registrata nel mare antistante le coste della Sicilia, provincia di Messina. La scossa è stata avvertita anche da alcune parti della popolazione della città siciliana. A questa, hanno fatto seguito numerosi altri rilevamenti sismici, uno sciame, mentre una scossa di tre gradi è stata avvertita alle ore 8 al largo della costa calabra, tra Sicilia e Calabria. Fortunatamente tutti questi rilevamenti sismici, pur nella loro intensità, non hanno provocato alcun danno a edifici o persone, solo provocato un po' di timori in chi li ha avvertiti. Il terremoto delle ore 6 è stato registrato nel distretto sismico Costa siciliana settentrionale. L'epicentro è stato individuato a circa dodici chilometri da Capo d'Orlando alla profondità di 1,6 chilometri. Le coordinate del rilevamento sono di 38.255°N, 14.667°E gradi. Dopo la scossa delle ore sei, si sono registrate altre sette scosse di assestamento di intensità nella norma anche se l'ultima in ordine di tempo, è stata registrata con una magnitudo di 2,8 gradi, più o meno nella zona del precedente rilevamento sismico di 4 gradi,  alle ore 7 e 57. Si attendono con molta probabilità altre scosse di questo livello come sempre dopo il rilascio di un evento sismico di una certa importanza. Il terremoto è stato localizzato con i dati di 15 stazioni della Rete Sismica Nazionale dell'INGV (quadrati). La localizzazione epicentrale riportata nella figura e' quella rivista dagli operatori della Sala Sismica dell'INGV e comunicata al Dipartimento di Protezione Civile subito dopo l'evento. I dati relativi a ogni terremoto rilevato dalla rete INGV vengono rivisti successivamente da personale specializzato prima di essere inseriti nel Bollettino della sismicita' italiana.
I dati rilevati vengono analizzati e rivesti da esperti sismologi prima di esser comunicati alla popolazione. Tuttavia, «nessuna garanzia implicita o esplicita è fornita. Ogni rischio derivante da un uso improprio dei parametri o dall'utilizzo delle informazioni inaccurate e' assunto dall'utente», fa presente l’Ingv.




  PAG. SUCC. >