BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

MALTEMPO/ Adiconsum, come ottenere i risarcimenti per i danni subiti

Pubblicazione:lunedì 7 novembre 2011

Foto Ansa Foto Ansa

Per Adiconsum, Associazione italiana difesa consumatori e ambiente promossa dalla CISL, molte delle colpe delle recenti alluvioni che hanno messo in ginocchio città come Genova causando anche vittime, sono da addebitarsi all'inerzia della politica. Per questo, l'associazione di difesa dei consumatori chiede allo Stato di intervenire in prima persona affinché le procedure di risarcimento siano rese veloci e anche di intervenire presso le banche perché diano anticipazioni di tali risarcimenti con tassi agevolati. Si stanno infatti già alzando le voci di quanti - tanti - hanno subito danni, sia l'allagamento dell'abitazione, sia quello dei negozi o intere aziende rese inagibili. Per non parlare delle moltissime automobili private distrutte o danneggiate. L'Adiconsum fornisce tramite una sua nota firmata dal segretario generale Pietro Giordano, alcuni consigli su come muoversi. Ci si rivolge ai tanti cittadini di regioni come Liguria, Toscana, Lazio e Campania che hanno perso case, veicoli, beni personali. E' infatti compito della protezione civile verificare e stimare i danni effettivi per poi passare i conti allo Stato per la liquidazione. Come prima cosa, Adiconsum chiederà di ottenere un incontro con i responsabili della protezione civile al fine di mettere in atto una forte campagna di informazione presso i cittadini sui loro diritti al risarcimento. Ecco allora cosa dovranno fare i cittadini interessati. Conservare una prova fotografica di quanto successo ai propri beni colpiti. Può essere utile per accelerare la procedura di rimborso chiedere un verbale dell'intervento die vigili del fuoco, nel caso esso sia stato fatto. Fare preventivi e fatture di eventuali spese di ogni intervento a beni immobili e conservare la documentazione al fine di presentarla. Fare domanda di risarcimento alla protezione civile: tal domanda di risarcimento è valida se nella zona interessata sia stato proclamato lo stato di calamità naturale. verificare se nella polizza della propria abitazione è incluso il danno catastrofale. 


  PAG. SUCC. >