BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NUBIFRAGIO ISOLA D'ELBA/ Un morto, donna travolta dalle acque (video)

Pubblicazione:lunedì 7 novembre 2011

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Disastro Isola d'Elba. La lista delle zone del nostro Paese colpite dai nubifragi e dalle alluvioni continua ad allungarsi. Adesso è la volta dell'Isola d'Elba. A Marina del Campo, località dell'isola toscana, una donna di 81 anni è morta travolta dalle acque che sono entrate nella sua abitazione. La donna aveva difficoltà a muoversi e la prima ipotesi che si fa sulla sua morte è che sia caduta per via dell'acqua e quindi annegata non riuscendo a rialzarsi da sola. L'hanno trovata i vigili del fuoco che erano intervenuti per le numerose chiamate ricevute dagli abitanti della zona in cui abitava la signora. Tutta la cittadina è sottoposto a ispezione da parte dei vili del fuoco per accertarsi che non ci siano episodi analoghi in altre abitazioni. Sull'Isola d'Elba piove a dirotto da diversi giorni, e si contano anche alcune persone ferite, alcune delle quali, due per l'esattezza, in condizioni gravi. Uno dei due sarebbe stato colpito da un ictus. Un disabile invece è stato tratto fortunatamente in salvo. e portato all'ospedale di Portoferraio. A Campo la situazione è davvero seria: molte persone per sfuggire alla furia delle acque sono salite sui tetti delle macchine o addirittura sugli alberi. Una donna è stata tratta in salvo con un elicottero, mentre per far passare l'onda delle acque si è reso necessario abbattere alcuni muretti lungo le strade. Il bilancio si fa via via più impressionante: ponti crollati, torrenti esondati, strade interrotte da frane e paesi isolati. Oltre Marina di Campo, il centro isolano più colpito, si contano danni e problemi anche a Procchio. A Campo nell'Elba onde marine alte anche quattro metri che si sono abbattute nella notte fra sabato e domenica sul lungomare cittadino. Fortunatamente non si sono registrati danni particolarmente gravi. I problemi dunque ci sono anche in mare aperto visto il vento che ha soffiato anche a novanta chilometri all'ora. Squadre dei vigili del fuoco sono intervenute su una nave di linea bloccata dal mare mosso. Il traffico marino però non è stato interrotto.


  PAG. SUCC. >