BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

NATALE/ Come non sfigurare negli auguri per le feste?

Pubblicazione:

La copertina del libro L'Angelo dello Shaker  La copertina del libro L'Angelo dello Shaker

Per quanto riguarda i social network, usateli con delicatezza: per esprimere uno stato d’animo vanno bene, ma non per cavarsela con frasi brevi e stereotipate o, peggio, con filmati e liste di regali da apporre in “bacheca”. Anche gli auguri via mail si possono fare ma il consiglio è di evitare le musichette zeppe di renne e babbi Natale saltellanti, così come risulta poco raffinato avvalersi di frasi e versi celebri. Insomma: l’augurio più vero è quello fai-da-te, pensato e “confezionato” su misura per una persona in particolare, evitando di usare la frase “auguri sinceri” proprio perché in teoria, gli auguri lo sono per definizione stessa”.

Be', più chiaro di così! In zona Cesarini però salverei gli auguri con una frase che fa pensare. Ma anche qui ci vuole un po' di fantasia. Chi glielo dice di smetterla a quelli che inviano il pdf del celebre “volantone” di Natale, allo stretto giro di amici? Possibile che si debba sempre vivere uno spettacolo scritto da altri, senza mai metterci del proprio? La discussione è aperta.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.