BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

COSENZA/ Tragico incidente sulla statale 107: morti cinque giovani

Cinque giovani tra i 15 e i 22 anni hanno perso la vita nella notte di Natale a seguito di un incidente stradale avvenuto all’altezza di San Giovanni in Fiore, sulla statale 107

Immagine d'archivioImmagine d'archivio

Cinque giovani tra i 15 e i 22 anni hanno perso la vita nella notte di Natale a seguito di un incidente stradale avvenuto all’altezza di San Giovanni in Fiore, sulla statale 107 che unisce Cosenza a Crotone. Il violento impatto tra le due automobili è avvenuto intorno all’1.30 del mattino, quando la Volkswagen Lupo su cui viaggiavano le vittime si è scontrata frontalmente con una Nissan Santa Fe, a bordo della quale c’era invece una coppia, marito e moglie, di 38 e 42 anni, con i due figli. A seguito del violento impatto hanno perso la vita Robert Laurenzano, 20 anni, che guidava l’auto, suo fratello Frank di 22 anni, Domenico Noce di vent’anni, Samuel Crivaro di 21 e la quindicenne M.P.E.P. Tutti gli occupanti del suv Nissan hanno riportato delle ferite, ma le loro condizioni non sono gravi. Riguardo le cause dell’incidente, sembra che la Lupo, sulla statale all’altezza dell’uscita  per San Giovanni in Fiore, abbia cominciato a sbandare, forse a causa dell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia e dalla temperatura intorno allo zero, andando poi a invadere la corsia opposta dove stava sopraggiungendo la famiglia nel suv, che non ha potuto fare niente per evitare il tremendo impatto. Due ragazzi che occupavano la Lupo sono stati sbalzati subito fuori dall’abitacolo, mentre altri due ne sono rimasti intrappolati. La strada è rimasta chiusa per oltre sei ore ed è stata riaperta solo la mattina di Natale intorno alle 8. Strazianti le scene di parenti e amici delle vittime accorsi dal centro montano della Sila sulla statale 107 Silana-Crotonese dopo aver appreso della notizia. Purtroppo per i cinque ragazzi non c’era più niente da fare e adesso le indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Cosenza, Donatella Donato, dovranno accertare le cause del tragico incidente. Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto, ha espresso attraverso una nota profondo cordoglio per la tragedia: «L’amministrazione comunale e l’intera città di Cosenza sono costernati per la terribile tragedia che ha falcidiato i cinque giovani di San Giovanni in Fiore.