BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

TERREMOTO COSENZA/ Scossa di magnitudo 2.1 in Calabria, oggi, 27 dicembre

Pubblicazione:martedì 27 dicembre 2011

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

Questa mattina, alle 2.18, si è verificato un terremoto in Calabria, in provincia di Cosenza; la scossa è stata individuata dalle apparecchiature dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ed ha avuto un’intensità di 2,5 gradi di magnitudo. Il distretto sismico in cui ha avuto luogo è quello del Pollino, tra i grandi massicci della catena appenninica, lungo la linea del quale si trova il confine tra le regione calabrese e quella lucana. Il massiccio, oltre a comprendere al suo interno il Monte Serra Dolcedorme, il Serra di Crispo e lo Sparviere fa parte dell’omonimo parco nazionale, di cui ne rappresenta il cuore; istituito nel 1992, è la più grande area protetta italiana. Il terremoto che è avvenuto al suo interno, ha avuto ipocentro ad una profondità di 8,1 chilometri, mentre è stato registrato alle coordinate 39.885°N, 16.013°E. Benché la scossa sia sta avvertita distintamente in svariati comuni, non ci sono stati danni a persone o cose. I comuni in un raggio compreso entro i 10 chilometri in cui è stato avvertito sono: Rotonda (Pz), Laino Borgo (Cs), Laino Castello (Cs), Mormanno (Cs); I comuni in un raggio compreso tra i 10 e i 20 chilometri in cui è stato avvertito sono: Castelluccio Inferiore (Pz), Castelluccio Superiore (Pz), San Severino Lucano (Pz), Viggianello (Pz), Acquaformosa (Cs), Aieta (Cs), Lungro (Cs), Morano Calabro (Cs), Orsomarso (Cs), Papasidero (Cs), San Basile (Cs), San Donato Di Ninea (Cs), Santa Domenica Talao (Cs), Saracena (Cs), Verbicaro (Cs). Il terremoto di oggi è solo uno dei tanti che da giorni sta colpendo la zona, interessata da uno sciame sismico.

Il giorno di Natale, gli stessi macchinari dell’Ingv hanno individuato un scossa di magnitudo 3,3, ancora una volta nel distratto del Pollino, i provincia di Cosenza. Si è verificato ad una profondità di 8,3 chilometri, alle coordinate 39.914°N, 16.037°E. Anche in tal caso non risultano danni di entità significativa a persone o cose. I comuni in un raggio compreso entro i 10 chilometri in cui è stato avvertito sono: Rotonda (Pz), Viggianello (Pz), Laino Borgo (Cs), Laino Castello; Mormanno (cs).


  PAG. SUCC. >