BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

PENSIERI DI CAPODANNO/ Una gita e una canzone per capire il senso dell'amicizia

I ragazzi delle scuole superiori in gita I ragazzi delle scuole superiori in gita

Una certezza, che passa anche attraverso qualcosa di molto buono, che qualcuno ha preparato per noi perché possiamo partecipare alla vita. Quando il pranzo è finito, i ragazzi si sono messi di fuori, baciati dal sole, alle spalle del borgo di Vignale Monferrato e lì, a gruppi, si sono messi a cantare. E in quel momento ho rivisto la stella del mattino, che avevo salutato all'alba nel buio delle sei e poi la scena finale del pranzo di Babette, quando i membri di quella piccola isolata comunità si mettono a cantare, quasi come un ringraziamento. Per salire sui pullman hanno fatto un gruppo compatto e a piccoli passi, cantando, sono arrivati al posteggio. Non so se gli amici della Protezione Civile di Vignale che si sono mobilitati su invito del sindaco più solare d'Italia, Tina Corona, hanno provato la sensazione che quel canto fosse una preghiera alla vita, che vista da qui ha un grande futuro. Anche Cilla cantava, prima di andare dal Padre. Cantava “Adios con el corazon”, un motivo struggente che ti viene spontaneo quando vedi gli orizzonti del Monferrato madidi di sole e di color ruggine. Quando ho preso la mia auto per tornare a casa, ad Alessandria, passando per Fubine e Quargnento, ho immaginato alle feste di fine anno, che potrebbero non avere neppure un briciolo di simpatica nostalgia come quella di questi ragazzi. Ma si canterà alla fine dell'anno ? Si canterà all'unisono dopo una cena ? Oppure la forma basterà a se stessa, per aprirsi sullo spread del giorno dopo, ognuno più solo di prima. A me questi ragazzi hanno insegnato qualcosa: che la vita e gli amici possono essere decisivi, e per sempre. E l'ho capito da un fatto: dal loro amore ai particolari, dall'ordine immediatamente ritrovato per stare ad ascoltare qualcuno o per mettersi a cantare e poi per salire sul pullman. La vita che diventa un corale cammino. Dove non sei solo. Buon anno ragazzi!

© Riproduzione Riservata.