BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OROSCOPO 2012/ L'esperto: è un bisogno fisiologico esorcizzare la paura del futuro

Pubblicazione:sabato 31 dicembre 2011

Oroscopo Oroscopo

In che senso?
Quando l'uomo smette di credere in Dio non è vero che diventa ateo o miscredente, diventa solitamente idolatra, finisce con il credere in tutto. Se l'uomo non crede nel Dio dei cristiani finisce con il credere in qualsiasi cosa.
In conclusione, negli oroscopi si cercano rassicurazioni.
Nella stragrande maggioranza delle situazioni è soprattutto un gioco e quindi le persone ci credono con un pensiero ambivalente, l'ambivalenza è crederci e non crederci. Per dirlo con la battuta famosa di  un comico "Non sono superstizioso perché porta sfortuna". E' un paradosso perché gli uomini hanno un comportamento paradossale con il pensiero magico. Però direi che più che una rassicurazione personale cercano una speranza e quindi tendono a esorcizzare gli oroscopi negativi che in realtà sono pochissimi perché gli astrologi  se emettessero autistici negativi finirebbero nel motto crepi l'astrologo.
Gli astrologi preferiscono dare responsi rassicuranti.
Infatti. Persino il grande Cicerone diceva non so come fa un àuguri, quelli che traevano auspici dalle viscere degli animali, a non ridere quando incontra un altro àuguri. Nonostante questo gli uomini hanno un tal bisogno di essere rassicurati, ma anche di giocare con questo pensiero che gli oroscopi li leggono in pratica un po' tutti. Ripeto però che un qualche tipo di pericolo di esaltazione eccessiva del pensiero magico c'è, i maghi in Italia fatturano centinaia di milioni di euro con grandi danni per le persone che vi si affidano, è un pericolo psico sociale molto grande.



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.