BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

SCIOPERO BENZINAI/ Faib e Fegica sul piede di guerra. Romani chiede un tavolo di confronto

Immagine d'archivio Immagine d'archivio

 
«Se ci parlassimo ci potremmo chiarire. Li incontreremo come abbiamo fatto il 28 dicembre», ha detto il ministro a margine di un'audizione al Senato. A proposito del provvedimento in questione, il ddl concorrenza, confluito in un’unica norma con quello della semplificazione, ha spiegato che la decisione è stata assunta in base all’«affinità» tra i due ddl. Date le affinità in particolare tra benzina e rc auto «abbiamo pensato - ha aggiunto - di istituire un tavolo omnicomprensivo tra i due ministeri e di far confluire tutte le norme in un unico provvedimento».

© Riproduzione Riservata.