BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

OGGI/ Licio Gelli: Andreotti a capo di “Anello”. Berlusconi? Un debole

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

 
Passando all’attualità. Gelli afferma che «se avessi vent’anni di meno mobiliterei il popolo, bloccherei ferrovie e autostrade per protestare contro l’ingerenza dell’Europa. Per bloccare chi vieta di esporre il Crocifisso negli edifici pubblici», mentre sulla P2 «mi sarebbero bastati altri quattro mesi. Solo quattro. E avrei cambiato il sistema politico senza colpo ferire», afferma. Duro il giudizio su Berlusconi: «La sua politica non mi piace. Si è dimostrato un debole, ha paura della minoranza e non fa valere il potere che il popolo gli ha dato. Oggi il Paese è in una fase di stallo. Molto pericolosa. Berlusconi è stato troppo goliardico, avrebbe dovuto dedicare più tempo ad altri incontri, ad altre cene». Non è più tenero il giudizio su Fini: «È un uomo senza carattere».


LEGGI L'INTERVISTA SU OGGI 

 



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.