BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

CASO RUBY/ Bruti Liberati: le foto ci sono, ma non hanno rilevanza penale

Le foto relative al Caso Ruby esisterebbero ma, spiega Edmondo Bruti Liberati, non sono penalmente rilevanti.

Foto Ansa Foto Ansa

LE FOTO DEL CASO RUBY - Le foto relative al Caso Ruby esisterebbero ma, spiega Edmondo Bruti Liberati, non sono penalmente rilevanti.


Esisterebbero, alla fine, foto relative al caso Ruby. Secondo diversi media, ben più delle intercettazioni queste rappresenterebbero il vero incubo del premier Silvio Berlusconi, indagato per concussione e prostituzione minorile. La conferma della loro esistenza e, al contempo, (forse) la rassicurazione che in esse non appaia nulla di compromettente per il presidente del Consiglio arriva proprio dal procuratore capo di Milano, Edmondo Bruti Liberati. Che ha dichiarato: «Le foto che abbiamo visto per il momento sono assolutamente irrilevanti ai fini dell’inchiesta».

 

Intanto gli investigatori continuano a setacciare telefonini e computer sequestrati alle ragazze, alle ricerca di file, probabilmente, piccanti e penalmente rilevanti.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO