BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

17 MARZO/ Calderoli: "C'è la crisi, bisogna lavorare"

Roberto Calderoli Roberto Calderoli

Domani il consiglio dei ministri affronterà la questione 17 marzo. «La chiusura di una parte degli uffici pubblici - spiega - rischia, infatti, di ricadere poi sulle attività lavorative private, con possibili danni di miliardi di euro, non soltanto in relazione al singolo giorno perso per via della festività ma per le possibilità di ’pontè che si verrebbero a creare conseguentemente. Domani verranno portate in Consiglio dei Ministri diverse proposte per il rilancio dell’economia e dell’impresa e a riguardo andrà assolutamente affrontata la questione del 17 di marzo, facendo assoluta chiarezza su questa festività e soprattutto sull’eventuale chiusura o meno degli uffici pubblici».

© Riproduzione Riservata.