BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

CASSAZIONE/ Luigi Tosti, giudice anti crocifisso sarà rimosso dal servizio

Il giudice Luigi Tosti sospeso in via definitiva dall'ordine giudiziario

Foto AnsaFoto Ansa

Luigi Tosti, nel 2005, si era rifiutato di condurre 15 udienze nel suo ruolo di giudice della corte del tribunale di Camerino. Il motivo: nell'aula dove doveva svolgere il suo lavoro c'era un crocifisso e lui aveva richiesto fosse tolto.

Non ottenendo soddisfazione, si era rifiutato di svolgere le sue mansioni lavorative il che gli costò la sospensione dalle funzioni e dallo stipendio. In seguito, era stato anche sospeso dalla magistratura con un verdetto del Consiglio superiore del gennaio dell'anno scorso. In sede penale, però, Tosti è stato assolto in via definitiva dall'accusa di omissione di atti d'ufficio: la Cassazione, nel febbraio 2009, annullò senza rinvio "perché il fatto non sussiste" la condanna a sette mesi di reclusione e a un anno di interdizione dai pubblici uffici che la Corte d'Appello dell'Aquila aveva inflitto al giudice di Camerino.

Per la Suprema Corte in quell'occasione la condotta di Tosti (sostituito da altri giudici) non aveva impedito lo svolgimento delle udienze.Adesso arriva la sentenza della Cassazione: Luigi Tosti non può più far parte dell'Ordine Gudiziario.