BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ 11 marzo 2011: san Costantino re e martire

Si celebra oggi come santo del giorno san Costantino re dell’attuale Cornovaglia e martire. Fu evangelizzatore della Scozia, ma ne fu anche il primo martire

Tutti i SantiTutti i Santi

Si celebra oggi come santo del giorno san Costantino re dell’attuale Cornovaglia e martire che non va confuso con l’imperatore Costantino che viene festeggiato il 21 maggio.

Nato verso il 520, san Costantino salì probabilmente al trono nel 537 dopo la morte di suo padre Cado.

All’inizio condusse un’esistenza da scellerato, ripudiò sua moglie, figlia del sovrano bretone Armoricana, così da poter commettere adulterio. Inoltre, dopo aver giurato di voler fare la pace con i suoi nemici, si travestì da abate, entrò nel santuario dove questi si trovavano e li uccise spietatamente ai piedi dell’altare.

Convertitosi al cristianesimo, e dopo che era morta la giovane moglie, cambiò radicalmente vita, abbandonò il trono e si ritirò in un monastero irlandese. Iniziò quindi a fondare chiese, attraversò il canale di Bristol e visse molti anni come monaco in Irlanda, dedicandosi all’ascesi e allo studio delle Sacre Scritture. Ricevette quindi l’ordinazione presbiterale. Decise poi di ritirarsi come eremita a Costyneston (Cosmeston), nei pressi di Cardiff, e fu anche discepolo di San Columba di Iona e di San Kentingern.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SU SAN COSTANTINO SANTO DI OGGI  11 MARZO 2011