BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SARAH SCAZZI/ Scarcerati Carmine Misseri e Cosimo Cosma, ma restano indagati

Scarcerati Carmine Misseri e Cosimo Cosma, fratello e nipote di Michele Misseri. I due restano però indagati per concorso in occultamento di cadavere

Foto AnsaFoto Ansa

Il fratello e il nipote di Michele Misseri, rispettivamente Carmine Misseri e Cosimo Cosma, sono stati scarcerati.

Erano stati arrestati in seguito a intercettazioni ambientali da cui sembrava evidenziarsi una loro partecipazione all'occultamento del cadavere di Sarah Scazzi. I due restano però indagati per concorso di soppressione di cadavere. Il motivo della scarcerazione è dovuto all'accoglimento da parte del Tribunale del Riesame di Taranto del ricorso presentato dai loro legali contro l'ordinanza di custodia cautelare a termine, per 30 giorni, emessa dal gip il 23 febbraio. Il commento dei legali: "Evidentemente il Tribunale ha accolto le nostre tesi difensive. Leggeremo le motivazioni. E' stata una decisione certamente sofferta. La giustizia ha avuto il suo corso: crediamo che esista un giudice terzo capace di giudicare al di là delle posizioni accusatorie".



clicca sul pulsante qui sotto per leggere della scarcerazione dei parenti di Michele Misseri