BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SCIOPERO MEZZI PUBBLICI/ Bologna, il 31 marzo e l’1 aprile, lo sciopero di metro, tram e autobus – Info, numeri utili e corse garantite

Pubblicazione:

Foto Ansa  Foto Ansa

LO SCIOPERO DEI MEZZI PUBBLICI DI BOLOGNA - Giovedì 31 marzo e venerdì primo aprile, a Bologna, è previsto uno sciopero di 24 ore dei lavoratori dei mezzi pubblici. Astensione dei lavoratori di treni, autobus, metro e tram.

Uno sciopero dei mezzi pubblici nazionale rischia di paralizzare le quotidiane faccende di milioni di persone. Lavoratori, studenti, pendolari e viaggiatori: sono le categorie che nella due giorni di agitazione sindacale maggiormente rischiano di veder saltare i propri nervi. Non tutti, infatti, hanno necessità o possono spostarsi unicamente nell’arco delle fasce di garanzia, in cui le corse devono, per legge, essere effettuate e il rischio è che molti dovranno prendere l’auto, con grosse probabilità di trovarsi ingolfati in un traffico infernale, con milioni di automobilisti tutti nella stessa situazione. Autobus, metropolitane, tram e treni saranno  fermi per 24 ore. Le organizzazioni sindacali FILT-CGIL, FIT-CISL, UIL TRASPORTI, FAISA-CISAL e UGL TRASPORTI hanno indetto la manifestazione per protesta contro il mancato rinnovo del contratto nazionale dal settore, cui manca la firma da ormai 28 mesi, e contro il taglio del governo, previsti dalla finanziaria, al settore dei trasporti.

L’astensione avrà, quindi, inizio, giovedì 31 marzo, con lo sciopero degli addetti ai mezzi pubblici extraurbani. Dalle 21 dello stesso giorno, alla stessa ora del giorno dopo, invece, tocca ai treni star fermi. Venerdì primo aprile, infine, è la volta dei mezzi pubblici urbani.

 

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO



  PAG. SUCC. >