BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

IVAN BOGDANOV/ Video, condannato il serbo degli incidenti a Marassi: 3 anni e 3 mesi

Condannato Ivan Bogdanov, soprannominato Ivan "la bestia" o anche "Ivan il terribile", il serbo che scatenò i violenti incidenti allo Stadio Marassi di Genova lo scorso 12 ottobre

Ivan Bogdanov, foto Ansa Ivan Bogdanov, foto Ansa

Ivan Bogdanov, soprannominato Ivan "la bestia" o anche "Ivan il terribile", il serbo che scatenò i violenti incidenti allo Stadio Marassi di Genova lo scorso 12 ottobre durante l'incontro di calcio Italia - Serbia, è stato condannato. In tutto tre anni e tre mesi di reclusione. Si è tenuto con rito abbreviato il processo presso il tribunale di Genova, alla presenza del gup Annalisa Giacalone. Con lui, erano imputati altri serbi: Srdan Jovetic, Daniel Janjic e Nicola Klicovic. Per loro contestazione di reati di resistenza aggravata a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

La condanna è stata per Nikola Klickovis, 2 anni e 8 mesi per Daniel Ianic e  2 anni e sei mesi per Srdan Iovetic. Ivan Bogdanov era stato ampiamente ripreso dalle telecamere della televisione mentre con il passamontagna calato in testa incitava alle violenze i tifosi serbi. Per il momento non sono state fatte istanze per la rimessione in libertà. A tutti sono state concesse le attenuanti generiche. Le pene per tutti e quattro riflettono le richieste avanzate dal pubblico ministero Cristina Camaiori.