BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ 12 aprile 2011: san Giuseppe Moscati

Tutti i SantiTutti i Santi

La sua fama non si limita solo a Napoli, ma è davvero internazionale e le sue ricerche si rivelano davvero pionieristiche. Ma non è solo questo aspetto che ne fa un uomo davvero grande. Soprattutto san Giuseppe Moscati si distinse per il suo carattere limpido e coerente, la sua grande fede e la carità verso il prossimo. Egli fu sicuramente uno scienziato di primo livello, ma senza che percepisse contrasti tra scienza e fede, anzi, la scienza divenne per lui davvero strumento per affermare la Verità.

La sua umanità e grande carità verso i pazienti è data non da una filantropia, un buonismo che parte dall’io ma ha fondamento sentimentale: essa viene proprio dalla sua esperienza cristiana vissuta, dallo sguardo verso l’uomo che cura, in cui egli riconosce Cristo sofferente. Per questo san Giuseppe Moscati non attende che i malati vadano a lui, ma  li cerca nei quartieri più poveri ed abbandonati della città, e spesso li cura gratuitamente.

Il 12 aprile 1927, san Giuseppe Moscati muore improvvisamente, stroncato in piena attività, a soli 46 anni. La notizia del suo decesso corre di bocca in bocca ed egli viene subito indicato come il medico santo. San Giuseppe Moscati è stato beatificato da papa Paolo VI nel corso dell'Anno Santo, il 16 novembre 1975.

(Fonte: Vatican.va)

© Riproduzione Riservata.