BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

GEMELLINE SCOMPARSE/ Livia e Alessia Schepp: si cerca in un lago

Pubblicazione: - Ultimo aggiornamento:

Foto Ansa  Foto Ansa

GEMELLINE SCOMPARSE RICERCA NEL LAGO - Le due bambine uccise dal padre, Livia e Alessia: le autorità svizzere hanno dato una svolta alle indagini aprendo un nuovo fronte. Si tratta del lago Lemano, precisamente la zona compresa tra le località di Morges e Saint-Prex.

Ben 140 agenti sono impegnati in una battuta a fondo per il ritrovamento dei corpi delle due gemellino che sarebbero state uccise dal padre, Mathias, il quale si è poi a sua volta suicidato. Recentemente la madre delle piccole aveva lanciato ancora messaggi di speranza, ma sembra evidente che le due piccole siano state vittime dell'uomo. Troppo tempo è ormai passato dalla loro scomparsa. "Abbiamo lanciato una battuta tra Morges e Saint-Prex sul lago Lemano, con oltre 140 agenti di polizia", ha detto il portavoce della polizia del Canton Vaud, Jean-Christophe Sauterel. Le autorità hanno raccolto una testimonianza che risale al 6 aprile: in questa testimonianza si parla di un uomo con una valigia nella regione di Boiron domenica 30 verso le 16. "Questa informazione messa in relazione con gli altri elementi dell'inchiesta rendono la testimonianza molto interessante" hanno detto le autorità. Era il 30 gennaio scorso infatti quando Mathias Schepp andò a prelevare le due figli a casa dell'ex moglie.





  PAG. SUCC. >