BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SANTO DEL GIORNO/ 14 aprile 2011: Santi Tiburzio, Valeriano e Massimo Martiri di Roma

Pubblicazione:

Tutti i Santi  Tutti i Santi

SANTO DEL GIORNO 14 APRILE 2011 SANTI TIBURZIO VALERIANO E MASSIMO -  Si ricordano oggi come santi del giorno i tre santi martiri Tiburzio, Valeriano e Massimo. Tutti e tre vissero nel III secolo a Roma, e di loro ci sono giunte alcune testimonianze che risalgono fino al V secolo. Ma le fonti sono discordi riguardo alla loro storia, convivono infatti due versioni, una è legata alla “passio” di santa Cecilia vissuta nel III secolo, mentre l’altra è riportata dal ‘Martirologio Geronimiano’.
In quest’ultimo vengono citati ben quattro volte, una volta sono indicati come sepolti nel cimitero di Pretestato e ricordati il 14 aprile e questa versione è quella passata poi nel Martirologio Romano, ancora oggi in uso.
Secondo le altre versioni invece sarebbero sepolti in altri cimiteri di Roma, ricordati in date diverse, a volte confusi, come il caso di san Tiburzio con altro omonimo; dagli storici non è giunta una risposta chiara e univoca in tal senso, sembra comunque che nel cimitero di Pretestato fosse sepolto il solo san Tiburzio con celebrazione al 14 aprile, mentre nel cimitero di Callisto vi erano Massimo e Valeriano con la loro celebrazione al 21 aprile, che vennero poi traslati nel cimitero di Pretestato. Forse fu in seguito san Gregorio Magno che li unì in un’unica celebrazione.
Secondo quanto racconta la ‘passio’, Valeriano era sposo di santa Cecilia che fu proprio tramite della sua conversione, fu battezzato dal papa Urbano I (222-230) e a sua volta convertì al cristianesimo il fratello Tiburzio.

CLICCA >> QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE L’ARTICOLO SUI SANTI TIBURZIO, VALERIANO E MASSIMO SANTI DI OGGI 14 APRILE 2011



  PAG. SUCC. >