BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CODACONS/ Il Tribunale di Roma boccia la class action in difesa dei fumatori

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

IL TRIBUNALE BOCCIA LA CLASS ACTION CONTRO I FUMATORI - La Class Action in difesa di circa tre milioni di fumatori è stata rigettata dal tribunale di Roma, secondo cui i consumatori di sigarette conoscono i rischi che corrono.

Il Tribunale di Roma ha deciso di bocciare la class action intentata dal Codacons in difesa di oltre tre milioni di fumatori schiavi delle sigarette e appartenenti al gruppo Bat Italia (che tutela tutti i fumatori dei marchi di sigarette prodotti dalle società Ms, Alfa, Bis, Brera, Colombo, Cortina, Esportazione, Eura, HB, Kent, Lido, MS Club, Mundial, Nazionale, Nazionali, N80, Rothmans, Sax Musical, St. Moritz, Stop, Super, Zenit, Vogue, Dunhill, Lucky Strike e Pall Mall).

In sostanza, chi fuma sa a cosa va incontro e quindi, non ha diritto ad alcun risarcimento. Secondo i giudici in  particolare, da anni, grazie alla numerose informazioni che chiunque ha a disposizione (sui pacchetti c’è scritto che il  fumo uccide, provoca il cancro ecc…, i medici avvertono i propri pazienti dei rischi del fumo e da anni sono in corso ovunque campagne contro le bionde) è inconcepibile che qualcuno sia indotto a fumare  contro la propria volontà e non possa decidere di smettere.



  PAG. SUCC. >