BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

CODACONS/ Il Tribunale di Roma boccia la class action in difesa dei fumatori

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

Una sentenza opposta a quelle che in America hanno condannato colossi come Philip Morris e Reynolds a sborsare miliardi di dollari per risarcire fumatori ammalatisi di cancro, emesse anche con l’intento di disincentivare le pubblicità ingannevoli delle industrie del tabacco. Il Codacons, in ogni caso, definisce «assurde» e «pura follia» le motivazioni della XIII Sezione del tribunale civile di Roma e annuncia ricorso. In particolare, la class action italiana si basa sulla denuncia della presenza, nelle sigarete, di circa 200 additivi chimici che alimentano la dipendenza. Secondo il tribale, tuttavia, gli additivi, avrebbero «ragion d'essere nell'intento di attribuire al prodotto un sapore specifico e tipizzato, come tale indispensabile perché la casa produttrice sia competitiva sul mercato».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.