BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |
Imposta Come Homepage   |   Ricerca Avanzata  CERCA  

SALVATORE CUFFARO/ Depositate le motivazioni della sentenza: ci fu accordo con la mafia

Pubblicazione:

Foto: Imagoeconomica  Foto: Imagoeconomica

La Cassazione, inoltre, ha spiegato che Guttadauro strinse l’accordo con Cuffaro, e che tale accordo fu mediato dal portavoce Miceli, «proponendo all’uomo politico, che accetta (e inserisce nella lista) la candidatura alle elezioni regionali del Miceli, mobilitando l’intera famiglia mafiosa per le consultazioni, al fine di ottenere il sostegno per un ridimensionamento del regime carcerario del 41 bis, per il controllo dei flussi della spesa pubblica e per il condizionamento delle attività economiche sul territorio, tutti interessi dell’associazione mafiosa che Miceli si era impegnato a realizzare».



© Riproduzione Riservata.

< PAG. PREC.