BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ 19 aprile 2011: san Leone IX Papa

Il santo che viene festeggiato oggi, 19 aprile 2011, san Leone IX da laico si chiamava Brunone di Dagsburg nativo dell’Alsazia. Una volta nominato Papa affrontò la simonia

Tutti i SantiTutti i Santi

Santo del giorno, 19 aprile 2011, san Leone IX - Il santo che viene festeggiato oggi, san Leone IX da laico si chiamava Brunone di Dagsburg nativo dell’Alsazia. Brunone vantava una nobile discendenza, da grandi vassalli,che detenevano funzioni di governo da molto tempo. Quando aveva cinque anni  fu affidato al vescovo di Toul, Bertoldo, per la sua educazione: il vescovo infatti aveva delle eccellenti scuole per i rampolli della nobiltà.
Fu uno studente eccellente e molto impegnato, studiava in compagnia del cugino Adalberone, futuro vescovo di Metz e già da così giovane si poteva intuire che sarebbe diventato un buon scrittore, teologo, canonista, musicista. A diciotto anni divenne canonico di Saint-Étienne, poco dopo diacono. Quando nel 1024 divenne imperatore un suo cugino,Corrado II, san Leone IX fu inviato da lui per fare pratica nella gestione della cosa pubblica, ricoprendo la carica di cappellano. In seguito Brunone fu inviato in Italia dal vescovo di Toul, vassallo dell’imperatore, alla guida di un contingente armato da parte del vescovo in aiuto all’imperatore. Alla morte del vescovo di Toul fu Brunone a essere eletto suo successore. Tenne la cattedra vescovile per 25 anni, durante i quali si occupò di migliorare e riformare la vita monastica, incentivando altre fondazioni di monasteri.
Quando nel 1048, a Roma, morì il papa Damaso II e l’imperatore Enrico III nominò al soglio pontificio proprio Brunone. Questi era molto restio ma alla fine, anche per l’insistenza dell’imperatore accettò, ma a condizione che il popolo e il clero romano l’approvassero. Si recò a Roma in abito da pellegrino, a piedi nudi, e qui fu accolto con gioia. Il12 febbraio 1049 divenne papa col nome di Leone IX, aveva 47 anni.