BENVENUTO   |   Login   |   Registrati   |

Cronaca

SANTO DEL GIORNO/ 25 aprile 2011: san Marco Evangelista

Santo del giorno 25 aprile 2011: san Marco Evangelista. Ci è noto solo da quanto viene raccontato negli Atti degli Apostoli e in alcune lettere di san Pietro e san Paolo

Tutti i SantiTutti i Santi

Santo del giorno 25 aprile 2011: san Marco Evangelista - Oggi si festeggia come santo del giorno san Marco evangelista. Egli ci è noto solo da quanto viene raccontato negli Atti degli Apostoli e in alcune lettere di san Pietro e san Paolo; di certo san Marco non fu tra i discepoli di Gesù e probabilmente non lo conobbe neppure, anche se alcuni studiosi lo identificano con il ragazzo, che secondo quanto viene raccontato proprio nel Vangelo di Marco, seguì Gesù dopo l’arresto nell’orto del Getsemani, avvolto in un lenzuolo. Nel racconto evangelico il ragazzino fu afferrato dai soldati, ma egli riuscì a sfuggire loro nudo, lasciando il lenzuolo nelle loro mani.
Si chiamava proprio Marco quel ragazzo ed era figlio della vedova benestante Maria, che metteva a disposizione del Maestro la sua casa in Gerusalemme e l’annesso orto degli ulivi.
È in quella casa che avvenne l’Ultima Cena e sempre lì si radunavano gli apostoli dopo la Passione e fino alla Pentecoste. Si sa inoltre che san  Marco fu uno dei primi battezzati da Pietro, e che frequentava assiduamente la sua casa e infatti Pietro lo chiamava in senso spirituale “mio figlio”.
Il loro legame era così forte che san Pietro lo tenne con sé nei viaggi missionari in Oriente e a Roma, dove avrebbe scritto il Vangelo. Oltre alla familiarità con san Pietro, Marco condivise una buona parte della propria vita anche con l'apostolo Paolo, che incontrò nel 44, quando Paolo e Barnaba portarono a Gerusalemme la colletta della comunità di Antiochia. Al ritorno, Barnaba portò con sé il giovane nipote Marco, che più tardi si troverà al fianco di san Paolo a Roma.